italianoenglish
ANDARE A ROMA
AEROPORTI
PORTI
MOBILITA'
DA VEDERE ..

ITINERARI RELIGIOSI


Le religioni seguono sempre un cammino metaforico e uno reale.
Un pellegrinaggio è un viaggio compiuto per devozione, ricerca spirituale o penitenza verso un luogo considerato sacro.
É soprattutto con il giubileo del 1300 che si impone il valore del pellegrinaggio a Roma. Di fondamentale importanza per il pellegrinaggio verso Roma era la via Francigena, chiamata anche via Romea, la strada che da Roma, città santa, portava nell’Europa centro-occidentale.
Già i Longobardi nel VII secolo usavano questa via (che poi si snodava per un certo tratto lungo l’antica via Cassia), per spostarsi lungo l’Italia, ma col tempo divenne netta la sua funzione di via di comunicazione dell’Europa centro-occidentale con il centro della cristianità, Roma, e, proseguendo a sud, con Gerusalemme.

Gli itinerari dei pellegrinaggi maggiori (Gerusalemme, Santiago di Compostela, Roma, Canterbury, S. Michele Arcangelo in Puglia, …) sono determinanti per la fondazione di santuari e monasteri.

ROMA SACRA

Questo itinerario della Roma Sacra prevede la visita alle quattro Basiliche della città. San Giovanni in Laterano, sorge nell'area del Palazzo Imperiale donato dall'imperatore Costantino a Papa Milziade.
San Pietro sorge sull'Ager Vaticanus dove originariamente si trovava il circo di Nerone.
Sulla via Ostiense si trova San Paolo fuori le mura, edificata sulle reliquie di San Paolo, completamente ricostruita dopo l'incendio del 1823.
Santa Maria Maggiore, che sorge sull'Esquilino, fu fondata da Papa Liberio sul luogo di una miracolosa nevicata avvenuta nell'agosto del 356.

LE SETTE CHIESE

Per i pellegrini che venivano a Roma per molto tempo era obbligatoria la visita di sette chiese, che potevano essere visitate a piedi in un giorno intero. Nel XVI secolo la tradizione fu rivitalizzata da san Filippo Neri, fissandola come segue: