italianoenglish
ANDARE A ROMA
AEROPORTI
PORTI
MOBILITA'
DA VEDERE ..

ISOLA TIBERINA


Dalle acque del Tevere emerge l’Isola Tiberina, che sorge, secondo una leggenda popolare, dall’accumulo delle riserve di grano dei tarquini, gettate dal fiume dai romani dopo essersi disfatti, cacciandolo nel 509 a.C., dell’ultimo Re Tarquinio il Superbo, e forgiata a caratteristica sembianza di  “barca” in segno commemorativo di un’altra tradizione.

Sembra, infatti, che durante una pestilenza i romani accorsero ad Esculapio, Dio  della medicina, il cui principale santuario si trovava in Grecia, ad Epidauro. Livio ci tramanda che i Sacerdoti affidarono agli ambasciatori romani il serpente sacro, il quale, giunti a Roma per la via navigabile, scivolò tra le acque del Tevere per raggiungere il suolo dell’isola che, da quel giorno, fu consacrato con un tempio al culto terapeutico del Dio. In quella stessa area nel 1584 nacque, ed è ancora, l’ospedale Fatebenefratelli, o San Giovanni Calibitta dall’annessa chiesa, ad opera della congregazione San Giovanni di Dio